Ipoplasia (trombocitosi)

L’iperplasia è un disturbo del sangue in cui il midollo osseo produce un numero aumentato di piastrine (trombociti).

I valori considerati normali sono 150.000 – 400.000 piastrine per microlitro. Le piastrine sono responsabili dei processi di coagulazione nel corpo. In caso di sanguinamento, le piastrine si attivano per chiudere il vaso sanguigno e fermare l’emorragia. I disturbi associati a un’eccessiva produzione di piastrine sono associati a un rischio di trombosi ed embolie. Come risultato della sovrapproduzione di piastrine, queste perdono la loro funzione, il che può causare frequenti sanguinamenti.

SINTOMI DI IPERTIROIDISMO

Sintomi caratteristici dell’ipertiroidismo (trombocitosi)

  • lividi
  • emorragie senza alcuna causa significativa
  • mal di testa
  • vertigini
  • prurito della pelle, formicolio
  • stanchezza generale, debolezza
  • paresi transitoria degli arti
  • disturbi visivi.

Sintomi legati alla disfunzione piastrinica

  • emorragia gastrointestinale (possono verificarsi feci sanguinolente)
  • sanguinamento del tratto urinario
  • Sanguinamenti dal naso, dalle gengive e dagli occhi
  • sanguinamento prolungato dopo una procedura chirurgica o dentale.
  • L’ipertiroidismo è spesso caratterizzato dalla presenza o assenza di diversi sintomi allo stesso tempo (soprattutto nelle giovani donne).

CAUSE

Può verificarsi ipertiroidismo (trombocitosi)

  • in condizioni infiammatorie croniche (artrite)
  • dopo uno sforzo fisico
  • in carenza di ferro (anemia)
  • dopo la rimozione della milza
  • durante la gravidanza
  • in caso di certi tumori
  • quando si assumono determinati farmaci
  • come risultato dello stress
  • a volte dopo operazioni chirurgiche.
  • Si pensa che la causa dell’iperplasia sia un disturbo nella formazione delle piastrine o un aumento della loro durata di vita.

DIAGNOSTICA

Per trovare la causa dell’ipertiroidismo, è necessario eseguire una varietà di test di funzionalità piastrinica, tra cui il segno della banda, il tempo di sanguinamento, gli studi isotopici e l’esame del midollo osseo.

TRATTAMENTO DELL’IPERTIROIDISMO

Il trattamento dell’ipertiroidismo si basa sul trattamento della malattia sottostante (che causa i sintomi). Nei giovani, i livelli elevati di piastrine possono essere asintomatici per lunghi periodi. Tuttavia, la condizione dovrebbe essere costantemente monitorata dal medico curante.

Il trattamento nei pazienti con sintomi caratteristici dell’ipertiroidismo consiste principalmente in:

  • controllare e prevenire le emorragie
  • abbassare la conta delle piastrine
  • prevenire la formazione di coaguli ed embolie.

CONSIGLIO DEL MEDICO

✓ DO:

  • fare un esame del sangue di base se si verificano frequenti e transitori dolori al petto, mal di testa, dolori agli arti, debolezza generale, perché questo può essere dovuto ad un aumento della produzione di piastrine
  • ricordati di controllare frequentemente con il tuo fornitore di assistenza sanitaria e di monitorare i tuoi livelli di piastrine.

✓ NON FARE:

  • ignorare un aumento della conta delle piastrine per un lungo periodo di tempo, perché questo può portare ad un aumento della coagulazione del sangue e ad una maggiore possibilità di un attacco di cuore.

Un aumento della conta delle piastrine può essere un segno di una malattia grave e richiede quindi una visita dal medico.

Dodaj komentarz

Twój adres e-mail nie zostanie opublikowany.